Infissi ad Alghero: il nostro lavoro per la casa di Carmine

Infissi ad Alghero: il nostro lavoro per la casa di Carmine

infissi_alghero_aleplast_finestre_antirumore: foto di Umberto Sassu con titolo dell'articolo in bianco su fondo blu

Infissi ad Alghero e dintorni: come fidarsi? Dove trovare i prodotti giusti? E come ottenere il risultato che ci si aspetta dai propri serramenti nuovi senza doversi preoccupare di nulla? Assicurarsi un lavoro fatto con metodo è un ottimo punto di partenza. Ecco come abbiamo realizzato le richieste del signor Carmine per la sua casa.

Da anni ci occupiamo di infissi ad Alghero, prendendoci cura delle sue case e di chi le abita. Ci assicuriamo che chi si rivolge a noi dimentichi preoccupazioni e dubbi, per ottenere una casa migliore, più confortevole, con serramenti che durano nel tempo e arricchiscono la casa.

Con questi obiettivi, abbiamo impiegato il nostro metodo di lavoro anche per la casa di Carmine, ascoltando ed esaudendo le sue richieste nel dettaglio.

Ecco, quindi, come abbiamo lavorato per gli infissi di Carmine fase per fase.

Finestre Alghero: l’analisi per la casa di Carmine

Il signor Carmine voleva sostituire le sue vecchie finestre. La sua richiesta mirava ad ottenere una casa più silenziosa, una necessità importantissima per vivere la casa in maniera serena e molto più confortevole.

Il riposo notturno di Carmine, infatti, era disturbato sistematicamente da un attività che sorgeva proprio sotto le sue finestre, un caso che può capitare anche nelle città meno grandi e nelle vie meno affollate.

Quando Carmine si è rivolto a noi, ci ha fatto subito capire di avere le idee molto chiare: aveva scelto di installare finestre con triplo vetro, “perché so che isolano di più dal rumore” – come ci ha detto al primo incontro.

Ci è capitato spesso di ricevere in showroom persone con richieste estremamente precise, che puntano ad avere un prodotto specifico rispetto a un altro. Quando si tratta della propria casa, infatti, le persone tendono a informarsi molto perché non vogliono rischiare di fare investimenti sbagliati.

E hanno ragione!

Come specialisti in infissi ad Alghero e dintorni, però, conosciamo molto bene la nostra zona, il suo clima e quello che di preciso devono assicurare i serramenti nella case di Alghero. Ma sappiamo anche che nessun caso è uguale all’altro, perché nessuna casa è uguale all’altra e nessuna richiesta è uguale all’altra.

Sul momento, quindi, non abbiamo mosso alcuna obiezione alle parole del signor Carmine, ma lo abbiamo ascoltato attentamente, raccogliendo tutte le sue richieste e ponendogli domande specifiche sul suo caso, sulla sua abitazione.

Poi, abbiamo proposto un sopralluogo per poter formulare una consulenza mirata.

E il sopralluogo, unito alla consulenza personalizzata, ci ha rivelato un quadro tutto diverso dalle prime impressioni, come spesso accade.

Come ottenere una casa silenziosa: la soluzione formulata per la casa di Carmine

Durante il sopralluogo, infatti, abbiamo rilevato una serie di criticità, quali:

  • finestre in legno con vetro singolo degli inizi degli anni Novanta;
  • finestre installate su controtelai con monoblocco in legno non isolati;
  • presenza di soglie passanti.

A questo punto, eravamo maggiormente in grado di formulare una soluzione più precisa e che avrebbe garantito a Carmine il risultato che si aspettava: un doppio vetro fonoassorbente, anche se il nostro cliente ci aveva espressamente richiesto un vetro triplo.

Ma non era tutto qui, perché occorreva anche effettuare un’ottima coibentazione dei cassonetti avvolgibili con strato di piombo per avere un maggiore isolamento acustico.

La nostra squadra ha quindi applicato la soluzione installando le finestre con una posa qualificata, mantenendo il parametro dichiarato del prodotto (circa 45 decibel di abbattimento acustico). Abbiamo poi utilizzato spugne termoespandenti e coibentato i cassonetti con telo thermoflex e uno strato di piombo.

Grazie ad un’analisi approfondita e alla progettazione personalizzata, siamo riusciti a fornire la soluzione più adatta per la casa di Carmine.

A lavoro finito, infatti, nemmeno i posatori credevano alle loro orecchie!

Insieme a Carmine, poi, abbiamo testato subito la differenza tra finestra aperta e finestra chiusa, constatando che i rumori si infrangevano letteralmente contro i vetri dei nuovi infissi.

Avevamo ottenuto il risultato che Carmine desiderava, proteggendo finalmente la tranquillità del suo riposo notturno.

Infissi ad Alghero: la soluzione su misura esiste?

Facciamo ora un passo indietro, perché prima di rivolgersi a noi Carmine aveva già cercato altre aziende che si occupano di infissi ad Alghero, com’è giusto che sia.

In genere, infatti, chi ha bisogno di sostituire i propri serramenti raccoglie informazioni, colleziona preventivi o tende a rivolgersi ad aziende che già conosce.

E tutto questo è sacrosanto!

Ma non sempre tutto questo porta al risultato sperato, e per il signor Carmine è andata proprio così.

Nella ricerca di una soluzione al suo problema, infatti, Carmine aveva contattato un professionista presso cui si era servito in passato con soddisfazione.

Carmine aveva grande urgenza di risolvere il suo problema e di ottenere finestre antirumore.

Ma dopo 3 settimane, non aveva ancora ottenuto nessuna risposta. Esasperato dall’attesa e dalle notti insonni, quindi, ha varcato la soglia dello showroom Aleplast.

Fon da subito, Carmine ci era sembrato un po’ diffidente a causa della sua recente esperienza, ed è stato solo grazie al metodo Aleplast che è riuscito finalmente a sentirsi ascoltato e compreso, fidandosi totalmente di noi e della nostra soluzione.

Perché la soluzione su misura esiste, se esiste un metodo per garantirla. E il metodo non consiste nel dire subito di sì a un cliente qualunque sia la sua richiesta, ma consiste nel condurre un’analisi attenta caso per caso e guidare le persone alla soluzione migliore per la loro situazione.

Nel caso del signor Carmine, la soluzione a cui puntare era sicuramente la riduzione del rumore, ma anche una certa celerità dell’intervento, dato che il rumore in casa è quanto di peggio possa esistere in un ambiente domestico.

Solo dopo la consulenza, infatti, abbiamo elaborato un piano dei lavori che dettagliava tutte le fasi di lavorazione che avremmo eseguito in casa per installare le nuove finestre da 45 decibel di isolamento acustico.

Diventa quasi inutile dire che quando l’azienda a cui Carmine si era rivolto prima di chiamare noi ha inviato il suo preventivo con le misure degli infissi configurati col triplo vetro, Carmine aveva già deciso e firmato da giorni il contratto con noi e per avere la nostra soluzione.

Una soddisfazione, senz’altro, ma anche una grande sfida da vincere.

Ricapitolando: il nostro lavoro per la casa di Carmine

Carmine non aveva molta scelta: o isolare acusticamente la casa in breve tempo oppure cambiare casa.

Il problema del troppo rumore, infatti, necessita di soluzioni celeri, ma assolutamente su misura. Altrimenti, si rischia di sprecare soldi e denaro in soluzioni del tutto inadatte.

L’aver trovato in Aleplast una squadra di professionisti fidati e preparati che hanno costruito una soluzione su misura per il suo problema, nel pieno rispetto dei tempi di consegna pattuiti (anzi, con diversi giorni di anticipo rispetto alla data), ha reso Carmine sereno, tranquillo e molto soddisfatto del lavoro svolto e del risultato ottenuto.

Se vuoi ottenere anche tu una soluzione personalizzata per i tuoi infissi ad Alghero, senza sbagliare il tuo investimento e con la sicurezza del risultato, compila il form che trovi in fondo a questa pagina e parla con la squadra Aleplast di quello che vuoi realizzare.

Picture of Umberto Sassu

Umberto Sassu

Mi chiamo Umberto Sassu e sono l’ideatore del metodo di lavoro che utilizziamo in Aleplast, con cui ti accompagniamo nella scelta dei serramenti ideali per te e per la tua casa.